Home News del 2009 Cisincontra, coinvolti in 4000
Cisincontra, coinvolti in 4000 PDF Stampa E-mail

Il progetto d’educazione ambientale torna nelle scuole della Vallesina. Dall'8 Maggio in mostra i lavori Cisincontra 2009. 

MOIE -  E’ stata firmata ieri la convenzione tra il presidente del Cis e cinque istituti comprensivi  più due  scuole paritarie dell'infanzia, della media Vallesina, per l’edizione 2009 di “Nel Villaggio Cisincontra”. Si tratta dell’iniziativa che coinvolge oltre 4000 scolari sui temi dell’ambiente, dell’energia pulita e del riciclo e riuso dei rifiuti solidi.

 

I lavori degli scolari saranno esposti nella sede Cis di via Fornace 25 dall’8 al 10 maggio prossimi. Alla cerimonia di ieri hanno partecipato il presidente del Cis Sergio Cerioni, Luigina Massaria dirigente dell’istituto comprensivo di Monteroberto, Castelbellino, San Paolo; Nicola Brunetti dirigente del comprensivo di Maiolati, Castelplanio e Poggio San Marcello; Patrizia Barocci del comprensivo Cupramontana e Staffolo; Romana Romagnoli vicaria del comprensivo Arcevia e Montecarotto; Stefania Sbriscia dirigente del comprensivo Serra San Quirico, Mergo e Rosora. Era presente don Fabio Belelli della scuola dell’infanzia “Domenico Pallavicino” di Moie, e la scuola dell’infanzia “S.Caterina” di Cupramontana rappresentata da Esuperanzio Bonci. L’elenco dà la misura del vasto territorio coinvolto nell’iniziativa di educazione ambientale promossa dal Cis, società composta per l’appunto da 12 Comuni della media Vallesina.
Il presidente Cerioni, dopo il saluto ai presenti e agli scolari che riempivano la sala conferenze, ha ricordato come “la filosofia del Cis nella gestione dei servizi sia stata sempre fondata sulla solidarietà, la condivisione e la territorialità”. Ha parlato dell’anima del Cis fatta di valori, compresi quelli della tutela e valorizzazione dell’ambiente.
“Il nostro rapporto con le scuole è stretto e particolare” ha proseguito il presidente, “convinti del grande ruolo sociale e culturale che è insito nella scuola. Il Cis elargisce finanziamenti alle scuole, acquista materiali e attrezzature indicate da docenti e dirigenti, organizza questa importante manifestazione - ha proseguito il presidente -, e ha inserito nel proprio sito Internet i link di ogni scuola”.
Il progetto che ogni scuola tratterà secondo la propria sensibilità quest’anno ha due temi. Il primo riguarda i rifiuti e si titola “La magia delle 5 R”. Ossia: riduzione all’origine dei rifiuti, raccolta differenziata, riuso degli oggetti ancora utili, riciclo dei materiali utili, recupero di energia. Sulla raccolta differenziata che nel territorio Cis inizierà in agosto, si svilupperà un ulteriore progetto di informazione e sensibilizzazione con le scuole.
Il secondo tema si titola “Alla ricerca dei tesori nascosti”, Tesori che vanno da quelli ambientali (corsi d’acqua, montagne, colline e boschi) a quelli enogastronomici (vino, olio, formaggio, marmellate, miele etc). Ma può avere panorami diversi e più ampi. Le scuole potranno lavorare singolarmente o attivare gemellaggi con classi di altri istituti. Il Cis, oltre a farsi carico di tutte le spese della manifestazione, darà a ogni istituto 1500 euro in contanti e altri 1000 di acquisti in beni strumentali , mentre per le scuole dell'infanzia il contributo sarà di 1250 euro ciascuna.

 

CIS S.r.l.

Cis Srl SOCIETÀ IN HOUSE PROVIDING
CAP. SOCIALE € 31.034.537,00 I.V.
ISCRIZIONE R.D. ANCONA 127653

Via Fornace, 25
60030 Moie di Maiolati Spontini (AN)
P. iva e C.F. 00862980422
Tel. +39 0731 778710
Fax. +39 0731 778750
Mail: cis@cis-info.it
Mail Pec: cis-srl@pcert.postecert.it

CIS Servizio Entrate

Tel. 0731 778720
Fax. 0731 778733
Mail: servizioentrate@cis-info.it

Utenti in linea

 245 visitatori online

Questo sito utilizza cookie per saperne di più leggi qui. Si informa che la prosecuzione della navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso comporta la prestazione del consenso all’uso dei cookie.
Per avere maggiori informazioni sui Cookies e su come cancellarli, leggi la nostra Politica sulla Privacy.

Accetto i Cookies per questo sito.